IPT

IPT Italian Poker Tour

casino_san_remoL’IPT ossia l’Italian Poker Tour è la manifestazione di tornei sportivi più importante che abbiamo in Italia grazie alla collaborazione tra Pokerstars.it e Pagano Events che dal 2009 nel primo IPT a Sanremo con 225 iscritti ad oggi hanno offerto 4 anni di tornei di grande caratura con le migliori strutture per giocabilità che attirano sempre i migliori giocatori italiani e stranieri generando in ogni occasione montepremi importanti.

La tappa principe è senza dubbio Sanremo dove tutto è partito ma non sono da meno, Saint Vincent, Nova Gorica, San Marino e Campione.

Il buy-in in alcune tappe è stato cambiato con l’arrivo dell’accumulator, il buy-in “originale” del Main Event IPT è di 2200€ con la possibilità di giocare un solo Day 1 a scelta tra A, B e C, invece con la formula accumulator il buy-in è di 700€ con la possibilità di giocare tutti i Day 1 disponibili accumulando nel Day 2 tutte le chips maturate nei Day 1 giocati.

 

Side Events e Satelliti

Ogni tappa dell’Italian Poker Tour dura circa 10 giorni e oltre al Main Event offre molti tornei di “contorno” per tutte le tasche e con strutture più veloci insieme a molti tornei satelliti che danno la possibilità di accedere al Main Event qualificandosi tramite un torneo dal buy-in inferiore.

Tra i side events il più impotante è il Mini IPT in formula accumulator che precede il Main Event e grazie al buy-in più accessibile (200€ ) attira molti appassionati che non vogliono o non possono spendere troppo insieme ai professionisti che si “scaldano” in vista del Main Event. Grazie all’avvento dell’accumulator il Mini IPT è diventato molto giocato e grazie alla stessa struttura dell’IPT offre un’ottima giocabilità generando primi premi sempre da almeno 30-40.000€, sia per il Mini che per il Main  è possibile qualificarsi online su Pokerstars.it

 

Risultati e Curiosità

Fino ad oggi la maggioranza di vincitori che hanno portato a casa l’ambita picca è di nazionalità italiana ma entriamo più nel dettaglio:

 

Stagione 1° 2009-2010: Su 9 tappe 6 hanno vincitori italiani tra cui Giannino “kart” Salvatore (Sanremo 3 150.000€), Marco Figuccia (Nova Gorica 160.000€), Alessio Isaia (Sanremo 4 140.000) e Salvatore Bonavena (Venezia 2 155.000).

Stagione 2° 2010-2011: Su 10 tappe 8 vanno agli italiani con i famosi trionfi di Mustapha “mustacchione” Kanit (200.000€) ed Eros Nastasi (213.000€) senza dimenticare Sergio Castelluccio (200.000€) e Gigetto Lù Pignataro (190.000€).

Stagione 3° 2011-2012: Su 8 tappe 5 vanno agli italiani nonostante un ottimo Oleksii Kovalchuk infatti lo straordinario player ucraino ha portato a casa 2 picche nella stagione 3 (Nova Gorica 150.000€, Sanremo 2 175.000€) senza dimenticare la seconda picca di Marco Figuccia (Malta 82.000€) e la prima staordinaria vittoria tanto attesa di Luca Pagano proprio a Sanremo (210.000€).

Stagione 4° 2012-2013: 7 su7 tappe segnate solo da vincitori italiani che vede le vittorie tra gli altri di Luca Moschitta, (Saint Vincent 180.000€) Alessandro Meoni (Sanremo 180.000€).

Stagione 5° 2013: Anche qui solo vincitori italiani 5su5 tra cui spiccano le vittorie di Domenico “ddomenico” Drammis (Saint Vincent 130.000€), Antonio Bernaudo (San Marino 65.580€) e un giovane Federico Piroddi (Sanremo 2 125.000€)

Stagione 6° in svolgimento:

Fino ad oggi il primo premio più alto è stato vinto da Tamas Lendvai nella Stagione 2 quando a Venezia nell’Agosto del 2010 portò a casa 235.000€ davanti a 505 giocatori.

La vincita più “bassa” è stata registrata da Antonio Bernaudo a San Marino quando fece deal col secondo classificato Gianluca Trebbi e portò a casa 65.580€ nella formula accumulator.

pokerstars online