Il Multitabling (multitablare = giocare più tavoli contemporaneamente) è un mezzo fondamentale per chi si definisce un Grinder cioè colui che gioca molte ore e molti tavoli contemporaneamente con l’aspettativa di generare più profitto e abbassare l’incidenza della varianza negativa (sfortuna), al contrario del giocatore occasionale che gioca un torneo ogni tanto per divertimento.

Non tutti possono confrontarsi ad alto livello giocando più tavoli contemporaneamente in quanto prima di tutto bisogna essere padroni di un gioco di buon livello, studiato e ponderato tenendo sempre alta la concentrazione perché ci sono situazioni in cui bisogna rispondere  ad azioni complesse su più tavoli contemporaneamente da parte dei nostri molteplici avversari, per fare un esempio se stiamo giocando su 8 tavoli si potrebbero verificare spesso situazioni complesse su 3-4 tavoli insieme e molti giocatori poco pronti spesso commettono molti errorin anche banali che li penalizzano economicamente. Una critica che spesso muovono alcuni giocatori è che alcuni Grinder giocando tanti tavoli siano quasi delle macchine perchè giocano quasi sempre nello stesso modo particolari mani diventando quasi dei “robot” correndo il rischio di essere prevedibili, per questo è importante sentirsi a proprio agio nel numero di tavoli mantenendo sempre l’effetto fantasia che nel poker è sempre un’arma in più.

“Perciò se ci avventurassimo nel Multitabling perché ci sentiamo troppo bravi o perché l’abbiamo visto fare non genereremo più profitto ma perdite maggiori.”

Se però si vuole iniziare con la testa sulle spalle basta iniziare a piccoli passi aprendo 2 poi 3, magari 4 tavoli essendo fin da subito obbiettivi su come stiamo andando in termini di gioco espresso e profitti/perdite, e se siamo portati mano mano salire, o rimanere al livello in cui il nostro gioco è espresso ad ottimi livelli.

Poker online Multitabling

In questa foto potete apprezzare Bertrand“ElkY” Grospellier uno dei giocatori più forti al mondo sia live che online con vincite totali che superano i 10 milioni di dollari, qui è alle prese concirca 30 tavoli aperti che per lui sono uno scherzetto visto che è arrivato alla cifra record di 62 sit & go aperti e giocati per un’ora con profitto!
Strategia del poker multi-table
Il multi-tabling è un metodo per giocare a poker online in cui partecipi simultaneamente a più tavoli. Lo scopo del multi-tabling è moltiplicare le nostre opportunità di vincere denaro, partecipando a due o più tornei simultaneamente. Se per un verso il multi-tabling ci offre l’opportunità di moltiplicare le nostre probabilità di vittoria, dall’altro può anche moltiplicare le nostre probabilità di perdita. Molti giocatori di poker creativi scelgono di giocare a più tavoli perché è più divertente e perchè hanno la consapevolezza di poter gestire una situazione di gioco del genere. Chi gioca in modalità multi-tabling sa bene che può facilmente aumentare i suoi profitti nel tempo. I giocatori professionisti prendono quasi sempre parte al multi-tavolo per massimizzare i loro profitti piuttosto che cercare un particolare torneo dal montepremi elevato.
Il concetto generale di multi-tabling è che se siamo in grado di essere vincenti ad un tavolo, lo siamo anche a due, tre, quattro o più tavoli contemporaneamente. La maggior parte delle sale da poker online ha funzionalità integrate che facilitano il multi-tavolo e in questa lezione esamineremo i due metodi principali e forniremo alcuni suggerimenti strategici per aiutare chi ci legge a massimizzare i profitti.

I due metodi di Multi-Tabling

Per avere successo con il multi-table abbiamo bisogno di un modo per organizzare in modo efficiente i tavoli da poker. I due metodi principali di multi-tabling sono; Tiling e Stacking.
Tiling
Il Tiling è considerato il metodo più popolare di multi-tabling. Quando apriamo le diverse “finestre” dei tavoli nei quali stiamo giocando, le disponiamo in modo tale che siano adiacenti l’una all’altra ed in modo che possiamo vedere ogni tabella nella loro interezza. La maggior parte delle sale da poker online ha finestre ridimensionabili per consentire di modificare la dimensione predefinita delle tabelle. Quante tabelle si possono inserire sullo schermo senza sovrapposizioni dipenderà dalla dimensione dei nostri monitor. Alcuni giocatori di poker online amano giocare con più monitor accesi, ma per la maggior parte dei giocatori è sufficiente un singolo monitor.
Affiancare le finestre dei diversi tavoli da poker nei quali stiamo partecipando, significa poter vedere tutto ciò che accade su tutti i tavoli e questo ha alcuni vantaggi evidenti. In primo luogo possiamo usare i pulsanti predefiniti per scartare rapidamente le mani di gioco con brutte carte. Questo ci consente di seguire l’azione e studiare i nostri avversari anche quando non siamo coinvolti in una mano.
Stacking
Lo Stacking è il metodo scelto dai giocatori che giocano contemporaneamente ad un numero molto alto di tavoli da poker. Ogni finestra della tabella viene posizionata direttamente sopra le altre finestre in modo che siano tutte posizionate nella stessa area generale dello schermo. Per impostare lo stacking assicuriamoci di controllare tra le preferenze del nostro software di poker. Lo Stacking farà si che la prima finestra visibile sarà sempre quella relativa al nostro turno di gioco.

I giocatori che amano fare sit-n-go su più tavoli  sono i più propensi ad utilizzare questo metodo di gioco poiché molte decisioni nel gioco sono standardizzate ed automatiche rispetto quelle di un giocatore di cash game.
Ci sono dei vantaggi nel sovrapporre i tavoli. Innanzitutto, se non disposniamo di un monitor di grandi dimensioni è possibile giocare su più tabelle contemporaneamente e aumentare le dimensioni delle tabelle. Inoltre, poiché le tabelle attive appariranno ogni volta nella stessa posizione, non dovrai spostare il cursore del mouse sullo schermo per ogni decisione di scommessa.
Quale metodo di multitabling è il migliore? Beh, è ​​davvero una scelta personale. Se siete nuovo al sistema del multitabling Vi suggeriamo di sperimentare entrambi i sistemi e vedere quale configurazione è meglio per noi.

Strategie multi-Tabling

In generale il nostro obiettivo durante una sessione di multi-tabling dovrebbe essere quello di minimizzare la quantità dei diversi fattori che entrano in gioco durante una normale sessione di poker. Quando devi pensare a differenze strategiche ogni volta che ti sposti da una finestra all’altra è molto probabile che avremo problemi e che si riduca la nostra redditività. Ecco quindi alcuni aspetti da considerare quando si tratta di giocare su più tavoli contemporaneamente:
Usiamo l’ABC del Poker
Giocare a poker su più tavoli comporta naturalmente molte più situazioni che giocare su un singolo tavolo. Pertanto, Vi consigliamo di utilizzare una strategia che riduca al minimo il difficile processo decisionale. Questo significa che probabilmente Vi servirà giocare con uno stile molto semplice ed evitare di entrare in situazioni difficili quali il bluff o altro. Anche se giocare a poker in questo modo potrebbe renderci un po’ troppo prevedibili, e non necessariamente massimizzerà i tuoi profitti ad ogni tavolo, è un ottimo modo per garantirci percentuali di perdita basse e vincite costanti nel lungo periodo. Nelle mani con puntate più alte ci conviene uscire e limitarci a giocare nei tavoli con puntate più basse.

Un solo gioco alla volta

Dovremmo evitare di giocare a più giochi di poker contemporaneamente quando prendiamo parte ad un multitabling, quindi non giochiamo a razz mentre giochiamo ad Hold’em o a 7-card stud ! Giocare un paio di cash game durante un torneo di poker non dovrebbe causare troppi problemi per la maggior parte dei giocatori, ma è consigliabile giocare solo cash game o solo tornei quando si gioca con il sistema del multitavoli. Questo è particolarmente vero quando si utilizza il metodo di impilamento. Standardizziamo le nostre puntate. Questo significa che troveremo molto più facile giocare su più tavoli se ci atteniamo alle stesse puntate su tutti i tavoli.
Ricordiamoci sempre che nel multitabling meno decisioni siamo chiamati a prendere, meglio è!!!

Evitiamo le distrazioni

Se prendiamo sul serio il gioco del poker (perché non dovremmo farlo?), sapremo sicuramente quanto è importante evitare le distrazioni mentre si sta partecipando ad un torneo o ad un cash game. Ciò è particolarmente vero quando si lavora su più tavoli e navigare in rete o guardare la TV vorrebbe dire mettere a rischio le nostre probabilità di successo. Un ulteriore consiglio è quello di chiuderci in un luogo tranquillo, lontano da distrazioni ambientali e possibilmente senza chiacchierare con nessuno. Per questo motivo è nel tuo migliore interesse ignorare la finestra della chat e, se possibile, disabilitarla completamente. Ricorda, lo scopo del multitabling è moltiplicare le tue vincite. Ogni distrazione potrebbe far diminuire drasticamente lòe nostre opportunità di successo.

Iniziamo lentamente

Alcuni giocatori trovano facile la multitabling. Per altri può essere una vera lotta. Il miglior consiglio è di iniziare lentamente e non giocare più tavoli di quanti, inizialmente, si possa essere in grado di gestire. Potrebbe essere necessario del tempo prima di adattarsi al gioco del poker su più tavoli contemporaneamente. Se siamo nuovi al multitabling, allora iniziamo semplicemente giocando al massimo su due/tre tavoli, per poi, una volta che ci sentiamo a nostro agio con questa modalità, aggiungerne altri. Aggiungiamone uno alla volta e se ci ritrovi a dover prendere decisioni importanti entro il tempo assegnato – o se il multitabling influisce negativamente sul tuo gioco, riduciamo il numero di tavoli. È anche importante essere rispettosi nei confronti dei nostri avversari e quindi assicuriamoci che le nostre decisioni siano sempre prese in tempi ragionevoli.
Più giochiamo a poker online (questa è una delle principali regole non scritte), più ci sentiremo a nostro agio con il sistema del multitabling. Con l’esperienza scopriremo presto il numero ottimale di tavoli da seguire contemporaneamente, e questo ci aiuterà a massimizzare i profitti ai tavoli!