Lun. Mag 16th, 2022

È passato un po’ di tempo da quando il mondo del poker dal vivo era attivo come lo era nel 2022, dopo due anni interi di misure di sicurezza pandemiche che hanno causato la cancellazione di eventi nella maggior parte delle sedi.

Da gennaio, il poker dal vivo ha fatto il suo ritorno in molte destinazioni popolari, tra cui Monte Carlo, la capitale europea del gioco d’azzardo.

Sponsorizzato da PokerStars , l’ EPT Monte Carlo 2022 si è svolto nel lussuoso Monte-Carlo Sporting di Monaco e ha attirato un pubblico incredibile.

L’ EPT Monte Carlo Main Event ha portato 1.073 giocatori, mancando di poco il record dell’evento stabilito nel 2016. Il France Poker Tour ( FPS ) Monte Carlo Main Event , che si è svolto durante lo stesso festival, ha invece stabilito un nuovo record di presenze con 1.918 giocatori che si sono iscritti per giocare.

Nel complesso, il festival è stato un enorme successo, riunendo un fantastico mix di professionisti del poker stagionati, appassionati di poker ricreativo e celebrità mainstream come Neymar Jr. che è arrivato a vincere l’ evento FPS High Roller .
Numeri fantastici dal primo giorno
Il primo festival di poker dal vivo a Monte Carlo dal 2019 è iniziato il 28 aprile, con il primo Day 1 del Main Event preliminare degli FPS , che prevedeva un buy-in di €1.100.

La quota di iscrizione abbordabile e la mancanza di poker dal vivo in questa parte d’Europa per molto tempo hanno creato uno spettacolo, con quasi 2.000 giocatori che si sono iscritti per giocare i quattro voli del Main Event Day 1 dell’FPS .

Alla fine, il torneo prevedeva un incredibile montepremi di € 1.841.280, con il vincitore che portava a casa € 290.910, un incredibile ritorno sul modesto investimento iniziale.

Questo è stato un ottimo modo per arrivare al Main Event dell’EPT Monte Carlo, che è iniziato il 2 maggio. Come al solito, sono stati organizzati più voli per il Day 1 e il costo per partecipare a uno di essi era la consueta quota di iscrizione all’EPT Main Event di € 5.300.

Anche se il record di presenze non è stato battuto alla fine, l’evento è stato il secondo EPT più grande tenutosi a Monte Carlo, con 1.073 iscritti. Il montepremi di € 5.204.050 significa che l’eventuale vincitore porterà a casa poco meno di € 1.000.000.

Con l’evento che sta entrando nelle sue fasi finali, è l’ambasciatore di PokerStars Ramon Colillas a fare notizia con un enorme chip stack con 16 giocatori rimasti, posizionandolo secondo in chips dietro il chip leader del Day 1B Morten Hvam.

Altri eventi importanti conclusi alla tappa dell’EPT di Monte Carlo di quest’anno sono stati l’ FPS High Roller da € 2.200, anch’esso un grande successo, così come l’High Roller da € 50.000 che è stato vinto da Pascal Lefrancois, che ha portato a casa poco più di € 500.000.

L’azione è stata calda e bollente anche nel più grande evento della serie, il Super High Roller da € 100.000, che ha visto lo schiacciatore ad alto rischio Adrian Mateos portare a casa un altro titolo e € 1,36 milioni.

L’azione è continuata nel Main Event e nell’High Roller da €25.000, con questo EPT che è stata l’ultima tappa del torneo prima delle WSOP di Las Vegas per molti dei giocatori in campo.
fonte https://pokerfuse.com/