Novembre 20, 2014

Ucciso Franceso Leccese dealer italiano residente a Birmingham per una lite domestica

Ho appreso questa notizia ieri chiacchierando con un amico abruzzese proprio dell’Aquila che conosceva Francesco Leccese, di punto in bianco mentre era collegato su Facebook mi avverte che era stato ucciso un ragazzo abruzzese di 21 anni dopo una lite con il coinquilino italiano anche lui che pare l’abbia accoltellato. Dopo uno strordimento e tanta amarezza più che dispiacere per quello che considero un fatto atroce sulla mia bacheca Facebook vedo alcuni miei amici che parlavano di questo ragazzo e scopro che probabilmente lo conoscevo anche io per averlo incrociato come dealer in qualche torneo.

Francesco Leccese faceva il dealer e da qualche mese si è era trasferito al casinò Genting Chinatown di Birmingham ottenendo ben presto un buon contratto come croupier e dealer, le cause del decesso non sono state ancora accertate ma pare si tratti di omicidio, queste le parole di un funzionario di polizia: “La polizia ha arrestato un uomo di vent’anni sospettato di essere il responsabile dell’omicidio, al momento del ritrovamento del corpo di un uomo all’interno di un appartamento in Daley Close, Ladywood, subito dopo le nove del mattino del 18 novembre. Gli ufficiali di polizia, entrati nella proprietà, hanno scoperto il corpo senza vita, dall’età approssimativa di venti anni. La morte è stata dichiarata sulla scena del crimine. Le indagini sono in corso e un esame forsense post mortem sarà fatto già questa sera (martedì 18)”.

Non un articolo ma semplicemente un pensiero per un mio coetaneo con cui condividevo la passione per il poker, non è giusto che si perda la vita in questo modo.

 

 

Estero, News
About confrontapoker