Lun. Mag 16th, 2022
Daniel Negreanu

Una giocatrice assidua ha descritto il momento in cui ha vinto £ 127.000 come il giorno peggiore della sua vita, una mossa che l’ha portata su un sentiero di debiti, distruzione e senzatetto.

Lisa Walker, 48 anni, dell’Essex, ha detto che la sua dipendenza, iniziata con una vittoria in un torneo di poker, alla fine ha portato alla bancarotta, perdendo anche la casa di famiglia nel processo.

L’operatore di supporto di Peer Aid ha inviato un messaggio ad altri sui gravi pericoli delle scommesse mentre Gamble Aware pubblica oggi una nuova campagna sulla prevenzione dei danni per le donne.

Lisa è stata introdotta per la prima volta al gioco d’azzardo quando suo padre e suo nonno giocavano a carte insieme, ma all’epoca non scommetteva più di 50 pence.

È un problema di cui vuoi mettere in guardia gli altri? Mettiti in contatto: mirror.money.saving@mirror.co.uk

Lisa Walker, 48 anni, dell’Essex, ha detto che la sua dipendenza, iniziata con una vittoria in un torneo di poker, alla fine ha portato al fallimento, ai senzatetto e all’autodistruzione.
Non è stato fino alla prima notte di nozze nel 2018 con suo marito, Garry [nella foto], che Lisa si è resa conto di aver un disperato bisogno di aiuto ( Immagine: Marmellata Pressa)
Anche da bambina, ricorda la fretta che ha avuto vincendo qualcosa di appena £ 1. Una volta che ha compiuto 18 anni ed è stato legale per lei entrare nei casinò, l’abitudine di Lisa è aumentata drasticamente.

Una grande vittoria nel febbraio 2001 è diventata l’inizio di un incubo che sarebbe durato due decenni.

All’età di 29 anni, Lisa ha vinto un jackpot di £ 127.000 al casinò Rendezvous e lo descrive come il “giorno peggiore della mia vita”.

“Il mio cuore batteva nel petto e tutto ciò a cui riuscivo a pensare era come in un paio di minuti ogni singola persona in questo casinò avrebbe saputo che avevo vinto quel jackpot”, ha detto a Jam Press.

“Mentre il dealer svelava lentamente le carte dei giocatori, è arrivato alle mie e ha rivelato lentamente la scala reale.

“In un lampo, gli allarmi sono scattati, le persone urlavano, il direttore del casinò è corso da me dicendomi che avrebbero dovuto controllare subito le telecamere e sconosciuti casuali sono corsi verso di me congratulandosi con me.

“È stato il giorno peggiore della mia vita.

“Quello che avrebbe dovuto essere il giorno più bello della mia vita, circa 20 anni fa, ha portato a un viaggio di disperazione, disperazione e una terribile, terribile dipendenza dal gioco”.Una tossicodipendente ha descritto il momento in cui ha vinto £ 127.000 come il giorno peggiore della sua vita, una mossa che l’ha portata su un sentiero di debiti, distruzione e senzatetto.

Lisa Walker, 48 anni, dell’Essex, ha detto che la sua dipendenza, iniziata con una vittoria in un torneo di poker, alla fine ha portato alla bancarotta, perdendo anche la casa di famiglia nel processo.

L’operatore di supporto di Peer Aid ha inviato un messaggio ad altri sui gravi pericoli delle scommesse mentre Gamble Aware pubblica oggi una nuova campagna sulla prevenzione dei danni per le donne.

Lisa è stata introdotta per la prima volta al gioco d’azzardo quando suo padre e suo nonno giocavano a carte insieme, ma all’epoca non scommetteva più di 50 pence.

È un problema di cui vuoi mettere in guardia gli altri? Mettiti in contatto: mirror.money.saving@mirror.co.uk

Lisa Walker, 48 anni, dell’Essex, ha detto che la sua dipendenza, iniziata con una vittoria in un torneo di poker, alla fine ha portato al fallimento, ai senzatetto e all’autodistruzione.
Non è stato fino alla prima notte di nozze nel 2018 con suo marito, Garry [nella foto], che Lisa si è resa conto di aver un disperato bisogno di aiuto ( Immagine: Marmellata Pressa)
Anche da bambina, ricorda la fretta che ha avuto vincendo qualcosa di appena £ 1. Una volta che ha compiuto 18 anni ed è stato legale per lei entrare nei casinò, l’abitudine di Lisa è aumentata drasticamente.

Una grande vittoria nel febbraio 2001 è diventata l’inizio di un incubo che sarebbe durato due decenni.

All’età di 29 anni, Lisa ha vinto un jackpot di £ 127.000 al casinò Rendezvous e lo descrive come il “giorno peggiore della mia vita”.

“Il mio cuore batteva nel petto e tutto ciò a cui riuscivo a pensare era come in un paio di minuti ogni singola persona in questo casinò avrebbe saputo che avevo vinto quel jackpot”, ha detto a Jam Press.

“Mentre il dealer svelava lentamente le carte dei giocatori, è arrivato alle mie e ha rivelato lentamente la scala reale.

“In un lampo, gli allarmi sono scattati, le persone urlavano, il direttore del casinò è corso da me dicendomi che avrebbero dovuto controllare subito le telecamere e sconosciuti casuali sono corsi verso di me congratulandosi con me.

“È stato il giorno peggiore della mia vita.

“Quello che avrebbe dovuto essere il giorno più bello della mia vita, circa 20 anni fa, ha portato a un viaggio di disperazione, disperazione e una terribile, terribile dipendenza dal gioco”.

fonte https://www.mirror.co.uk/